L’Ordine delle Psicologhe e degli Psicologi del Veneto tra promozione del benessere, formazione e informazione

Quasi 11 mila tra iscritte ed iscritti: 8931 donne, 1830 uomini. Circa 1/3 della comunità professionale esercita in provincia di Padova, seguita in numerosità da Verona, Venezia, Treviso e Vicenza. Sono questi alcuni numeri dell’Ordine delle Psicologhe e degli Psicologi del Veneto che nasce con la Legge N. 56 del 18 febbraio 1989, istitutiva della Professione di Psicologo  con quattro principali finalità istituzionali: tenere l’Albo dei professionisti abilitati all’esercizio della professione (Albo A e Albo B); garantire le funzioni Deontologica (verso gli iscritti) e di Tutela della Professione (verso terzi); rappresentare istituzionalmente le istanze della psicologia professionale; fornire servizi utili ai propri iscritti, al fine di permettere loro di svolgere al meglio la professione.

A favore di quest’ultimo obiettivo solo nel 2021 l’Ordine ha organizzato 35 eventi di formazione (webinar) e 4 corsi annuali. Un impegno continuo, lo stesso, rivolto anche ai cittadini. Tra le attività istituzionali rientra la partecipazione a vari tavoli, come il “Welfare minori”, “Prevenzione suicidi”, la partnership in specifici progetti come quello promosso dal Comune di Treviso “Lo psicologo di quartiere”, partito ad agosto 2020 per rispondere alle richieste d’aiuto di enti e istituzioni per l’accesso al Servizio Sociale; il “Protocollo sulla violenza di genere” con la ULSS 3 e infine il tavolo “Cittadinanza per l’adesione terapeutica”.

Impegno attivo

psicologhe e psicologi
Luca Pezzullo, presidente dell’Ordine delle Psicologhe e Psicologi del Veneto

«L’Ordine è attivamente impegnato in una serie di continue interlocuzioni istituzionali e azioni di comunicazione pubblica – spiega Luca Pezzullo, presidente dell’Ordine delle Psicologhe e Psicologi del Veneto – che hanno lo scopo di diffondere e valorizzare la cultura psicologica verso la cittadinanza e tutti gli stakeholders. L’azione professionale degli psicologi del Veneto è stata particolarmente intensa in questi anni di pandemia, in cui hanno accompagnato persone, famiglie, aziende e istituzioni con numerose azioni di supporto e consulenza per affrontare le difficoltà del lockdown, della DAD, dello smart working, dei lutti.

Questi ultimi anni hanno mostrato palesemente a tutti, se ce ne fosse stato ancora bisogno, che il benessere psicologico è una componente essenziale della Salute individuale e collettiva; l’Ordine del Veneto orienta la sua attività pubblica anche per evidenziare questo concetto fondamentale.»

Le consulte

Per presidiare alcuni temi di interesse professionale l’Ordine ha costituito sei consulte, strutture flessibili finalizzate a facilitare consultazioni ampie e trasversali tra i più autorevoli rappresentanti del settore: Consulta Psicologia dello Sport, del Benessere e dell’Esercizio Fisico; Consulta Enti di Psicologia dell’Invecchiamento; Consulta Giovani; Consulta Sanitari Coronavirus; Consulta Scuola; Consulta Scuole di Specializzazione e Università. 

Tra le attività istituzionali dell’Ordine rientra anche il lavoro svolto dalle sue commissioni: la commissione Deontologia, la commissione Sanità e la Commissione Tutela, quest’ultima di particolare rilevanza per il cittadino, poiché ha l’obiettivo di vigilare per la tutela del titolo professionale ed impedire l’esercizio abusivo della professione a garanzia dell’utente.

Una “camminata per il benessere”

Nell’ambito dell’iniziativa “Dì Salute Weekend” che si svolgerà a Padova il 14 e 15 maggio in Prato della Valle, l’Ordine ha organizzato una serie di iniziative, tra queste la “Camminata per il benessere”, un evento ludico e motorio che avrà anche lo scopo raccogliere fondi destinati al servizio di supporto psicologico per i cittadini ucraini che vivono in Veneto. Una comunità di circa 20 mila persone.  Una camminata di pochi chilometri alla quale tutti possono iscriversi e partecipare.  

psicologhe e psicologi
Fortunata Pizzoferro, Vicepresidente dell’Ordine degli Psicologi e Psicologhe del Veneto

«Dopo un lungo periodo segnato dalla pandemia e i disagi conseguenti al distanziamento sociale – spiega Fortunata Pizzoferro, Vicepresidente dell’Ordine degli Psicologi e Psicologhe del Veneto – avere la possibilità di far conoscere le competenze e il supporto che gli psicologi possono portare alle persone in un contesto di socializzazione ha un grande e doppio significato. Questo evento sarà un momento di “riavvicinamento” anche fisico con i colleghi, professionisti iscritti all’Ordine, compagni di lavoro, con i quali, per forze maggiori, abbiamo potuto interagire solo attraverso canali digitali”. Un lungo periodo nel quale come categoria abbiamo cercato di supportare chi ci ha chiesto aiuto e come Istituzione siamo stati accanto ai colleghi stessi, che necessariamente avevano bisogno di informazioni continue e di supporto concreto per continuare ad essere presenti con i propri pazienti.»

14-15 maggio, due pomeriggi di laboratori per i bambini e attività esperienziali per adulti

Nel corso di questo evento saranno proposte attività ludico-motorie adatte a bambini e bambine della scuola primaria e alle loro famiglie. Parteciperanno a laboratori di lettura animata con movimento con l’obiettivo di accendere o sviluppare l’interesse dei piccoli per la lettura di storie e di libri, ma anche il desiderio di muoversi giocando e divertendosi, basi per la crescita sana e per il benessere psicofisico.

Saranno presenti Psicologhe e Psicologi dello Sport professionisti per dare informazioni sulla disciplina e sul legame tra sport e benessere mentale e che condivideranno una serie di attività esperienziali con l’obiettivo di sensibilizzare le persone alla conoscenza di alcune funzioni interne che spesso sfuggono all’attenzione vigile, ma risultano essere importanti per il benessere. Verrà affrontato anche il tema dell’incremento della performance nell’agonismo con brevi esercizi di focalizzazione sensoriale, di rilassamento e di Imagery (tecnica mentale che “programma” la mente e il corpo a rispondere in maniera ottimale al compito).

Altri di questo autore

Dì Salute Weekend: salute, prevenzione e visite mediche gratuite per tutti

Dì Salute Weekend, sabato 14 e domenica 15 maggio, due giornate dedicate alla salute e al benessere con visite e screening gratuiti

Giocare in anticipo per prevenire il linfedema post chirurgico

Il linfedema, una patologia che colpisce sopratutto chi ha subito un intervento chirurgo oncologico. Ne parliamo con gli esperti di Clinica Linfologica Italiana

Croce Rossa: in prima linea nelle emergenze e nella lotta alla sofferenza

A Dì Salute Weekend, i volontari della Croce Rossa sono presenti per offrire prevenzione odontoiatrica, dell’Epatite C e rilevazione dei parametri vitali

Dì Salute Weekend: salute, prevenzione e visite mediche gratuite per tutti

Dì Salute Weekend, sabato 14 e domenica 15 maggio, due giornate dedicate alla salute e al benessere con visite e screening gratuiti

Giocare in anticipo per prevenire il linfedema post chirurgico

Il linfedema, una patologia che colpisce sopratutto chi ha subito un intervento chirurgo oncologico. Ne parliamo con gli esperti di Clinica Linfologica Italiana

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli correlati

Inserzione pubblicitaria

Gli ultimi articoli

Vaiolo delle scimmie, identificato il primo caso in Italia all’Istituto Spallanzani di Roma

Individuato all'Istituto Spallanzani di Roma il primo caso italiano di vaiolo delle scimmie. Il virologo Pregliasco: «Niente allarmismi»

Dì Salute Weekend: salute, prevenzione e visite mediche gratuite per tutti

Dì Salute Weekend, sabato 14 e domenica 15 maggio, due giornate dedicate alla salute e al benessere con visite e screening gratuiti

Giocare in anticipo per prevenire il linfedema post chirurgico

Il linfedema, una patologia che colpisce sopratutto chi ha subito un intervento chirurgo oncologico. Ne parliamo con gli esperti di Clinica Linfologica Italiana

Non ti vuoi perdere i prossimi articoli?

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere, una volta al mese, la nostra selezione dei contenuti più interessanti!

Inserendo la mail accetti la Privacy Policy: ti terremo informato sui nostri prossimi contenuti. NON cederemo mai il tuo indirizzo a terzi.

Ti è piaciuto questo articolo? 
Non perderti i prossimi!

Iscriviti alla newsletter per essere informato sulle prossime uscite e sulle iniziative esclusive a tema salute e medicina, riservate ai nostri iscritti.

Non cederemo mai il tuo indirizzo a terzi.