Caduta dei capelli: quando bisogna preoccuparsi?

La caduta dei capelli è un processo naturale, stagionale e fisiologico che riguarda tutte le persone. 

Il capello è formato da un ciclo di vita che si articola in crescita, transizione e caduta. Non bisogna preoccuparsi quando si nota una perdita moderata di capelli in doccia, sul cuscino del letto o tra i denti del pettine.

La caduta dei capelli è preoccupante quando diventa eccessiva, sia nella donna che nell’uomo. In questo caso la caduta dei capelli passa da fisiologica a essere patologica

Cosa significa?

Significa che la caduta dei capelli supera la loro ricrescita e si notano alcune aree della testa dove i capelli rimangono diradati. 

Come capire se si stanno perdendo troppi capelli? 

Ecco 3 indicatori utili per una prima autodiagnosi.

Quando preoccuparsi per la caduta dei capelli? 3 segnali per capirlo

Una donna controlla la stempiatura dei capelli allo specchio

La caduta dei capelli smette di essere fisiologica quando è:

  1. Eccessiva: Si perdono più di 100 capelli al giorno
  2. Prolungata: Si nota che la caduta di capelli a chiazze persiste per un lungo periodo, almeno qualche mese
  3. Associata ad altri sintomi: Si riscontrano, ad esempio, sintomi quali prurito del cuoio capelluto e caduta delle unghie che si manifestano in contemporanea alla caduta dei capelli a ciocche

In alcuni casi, potrebbe essere il cambio stagione a generare la caduta dei capelli. Si tratta di un fenomeno normale in primavera e autunno. 

Quali possono essere altre cause della perdita dei capelli nell’uomo e nella donna? 

Esistono alcune cause della perdita dei capelli specifiche per le persone di sesso maschile e per quelle di sesso femminile.

Caduta capelli nell’uomo: quando preoccuparsi?

Non esiste una risposta univoca alla domanda “a che età si manifesta la caduta dei capelli nell’uomo”, perché dipende da persona a persona.

Generalmente la caduta dei capelli nelle persone di sesso maschile può essere dovuta a problemi ormonali, ad esempio durante il periodo dell’andropausa o alla comparsa del diradamento e dei primi capelli bianchi.

Per togliersi ogni dubbio sulle cause e sui rimedi da adottare per la caduta patologica dei capelli è consigliabile rivolgersi a un centro di tricologia

Caduta capelli nelle donne: quando preoccuparsi?

La caduta dei capelli anche nel caso delle persone di sesso femminile può essere dovuta a cambiamenti ormonali

Un esempio è la caduta dei capelli associata al post parto e all’allattamento, oppure alla menopausa. Esistono inoltre casi di caduta dei capelli dovuta alla tinta usata per coprire i primi capelli grigi. Prima di ricorrere a integratori e rimedi naturali per la caduta dei capelli, è consigliabile individuare la causa con il supporto di un centro tricologico.

Quali sono le cause più comuni della caduta dei capelli?

Il cuoio capelluto di una donna durante una visita tricologica

Ecco alcuni esempi di possibili cause della caduta improvvisa dei capelli:

  • Caduta di capelli da stress

Capita a chiunque di vivere un periodo difficile e un livello alto di stress può causare una condizione chiamata effluvio telogeno. Si tratta di una caduta temporanea dei capelli, che può durare fino a qualche mese.

  • Caduta di capelli legata a patologie del cuoio capelluto

Patologie quali, ad esempio, la dermatite seborroica, la psoriasi o l’alopecia – molto diffusa sia negli uomini che nelle donne – possono danneggiare il cuoio capelluto e causare la caduta dei capelli.

  • Caduta di capelli dovuta a un’alimentazione scorretta

Un’alimentazione carente di ferro, proteine, vitamine e minerali può influenzare la salute dei capelli.

  • Caduta di capelli associata a condizioni mediche

Patologie autoimmuni come l’alopecia areata e disturbi della tiroide possono contribuire alla caduta dei capelli sia nell’uomo che nella donna. Ci sono inoltre alcuni casi di caduta di capelli post intervento operatorio.

A chi rivolgersi per contrastare la caduta dei capelli?

Per affrontare al meglio la caduta patologica dei capelli è fondamentale rivolgersi a un centro tricologico

I centri di tricologia offrono una valutazione accurata delle cause della caduta dei capelli e un ventaglio di rimedi garantiti scientificamente.

I centri tricologici di eccellenza, come Landen Tricologia a Padova, offrono piani di trattamenti personalizzati in base al sesso, l’età e la causa della caduta dei capelli.

Come funziona una consulenza tricologica da Landen Tricologia?

È semplice: occorre prendere un appuntamento, sottoporsi a una visita tricologica di circa un’ora con il tecnico tricologo e scegliere insieme al professionista il trattamento più adatto alle proprie esigenze e al proprio budget. Landen Tricologia offre pacchetti di trattamenti tricologici personalizzati dal 1973, grazie a una squadra di specialisti in tricologia medica ed estetica.

Vuoi prenderti cura dei tuoi capelli e senti il bisogno di un parere esperto?

Compila il form qui sotto per richiedere un appuntamento con Landen Tricologia a Padova

    Hai mai eseguito visite tricologiche in passato?

    Altri di questo autore

    L’ipertermia oncologica per potenziare chemio e radioterapia

    Indolore, mirata e poco invasiva: l’ipertermia oncologica a microonde o radiofrequenza è ad oggi uno dei trattamenti coadiuvanti anticancro...

    Ipertermia oncologica: a Padova, in Veneto, un centro specializzato

    Ipertermia oncologica: in Veneto il Centro specializzato Gruppo Medico Serena L'ipertermia oncologica è una strategia terapeutica ormai consolidata per la...

    SAFILO: prevenzione visiva sin dall’infanzia

    Prodotto, comunicazione, scienza: sono questi i tre livelli di azione di Polaroid Eyewear, marchio d’eccellenza del Gruppo Safilo, presente...

    L’ipertermia oncologica per potenziare chemio e radioterapia

    Indolore, mirata e poco invasiva: l’ipertermia oncologica a microonde o radiofrequenza è ad oggi uno dei trattamenti coadiuvanti anticancro...

    Ipertermia oncologica: a Padova, in Veneto, un centro specializzato

    Ipertermia oncologica: in Veneto il Centro specializzato Gruppo Medico Serena L'ipertermia oncologica è una strategia terapeutica ormai consolidata per la...

    Articoli correlati

    Inserzione pubblicitaria

    Gli ultimi articoli

    Protesi Hi-Tech sensibili al calore: innovazione all’Università e Politecnico di Bari

    Le protesi del futuro, capaci di riprodurre il senso del tatto, del calore e del freddo, sono in fase di studio al Dipartimento di...

    Reflusso gastroesofageo: quali i migliori rimedi?

    Oggi celebriamo la Giornata Mondiale della Salute Digestiva, un'occasione importante per sensibilizzare sull'importanza della salute digestiva come tassello per il benessere globale della persona....

    Circular Medical Expo: l’innovazione biomedica a Padova

    La prima edizione della Circular Medical Expo, un evento dedicato all'innovazione nel settore biomedicale, si terrà il 18 e 19 novembre 2024 nel quartiere...

    Non ti vuoi perdere i prossimi articoli?

    Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere, una volta al mese, la nostra selezione dei contenuti più interessanti!

    Inserendo la mail accetti la Privacy Policy: ti terremo informato sui nostri prossimi contenuti. NON cederemo mai il tuo indirizzo a terzi.

    Ti è piaciuto questo articolo? 
    Non perderti i prossimi!

    Iscriviti alla newsletter per essere informato sulle prossime uscite e sulle iniziative esclusive a tema salute e medicina, riservate ai nostri iscritti.

    Non cederemo mai il tuo indirizzo a terzi.