Dolore cronico: ecco come Eterna promette di migliorare la qualità di vita

La lotta contro il dolore cronico in Italia riceve un significativo impulso grazie all’introduzione di Eterna™, il neurostimolatore impiantabile ricaricabile più piccolo al mondo, ora disponibile grazie all’approvazione europea ottenuta da Abbott. Questo avanzamento rappresenta un passo avanti per gli oltre 10 milioni di italiani che soffrono di dolore cronico, promettendo una vita più confortevole e meno limitata dal dolore.

Il comfort e l’innovazione per trattare il dolore cronico

Eterna™ si distingue non solo per le sue dimensioni ridotte ma anche per l’integrazione della tecnologia BurstDR™ di Abbott, un nuovo approccio alla neurostimolazione che ha dimostrato di ridurre il dolore del 23% in più rispetto ai metodi tradizionali. Questo dispositivo è frutto di un’attenta ricerca e sviluppo, mirata a soddisfare le esigenze dei pazienti, medici e caregiver, che cercano soluzioni meno invasive e più gestibili per il trattamento del dolore cronico.

Caratteristiche principali di Eterna™

  • Dimensioni ridotte per un comfort quotidiano: Il neurostimolatore Eterna™ è il più piccolo nel suo genere, progettato per garantire comfort e discrezione.
  • Terapia clinicamente comprovata: Utilizzando la stimolazione proprietaria BurstDR™, Eterna™ offre un’efficacia superiore nel gestire il dolore, con una preferenza del 87% dei pazienti rispetto ai metodi tradizionali.
  • Minime necessità di ricarica: Grazie alla tecnologia Xtend™, Eterna™ richiede solo cinque ricariche all’anno, semplificando la vita dei pazienti.
  • Compatibilità con la risonanza magnetica: La tecnologia TotalScan MRI consente scansioni su tutto il corpo, essenziale per i pazienti con dolore cronico.
  • Integrazione con l’iPhone: Una dedicata applicazione mobile permette di monitorare la durata della batteria e lo stato di carica, migliorando l’esperienza d’uso.

Una Nuova Speranza per i Pazienti Affetti da Dolore Cronico

L’introduzione di Eterna™ in Italia rappresenta un progresso nel campo della terapia del dolore. “La stimolazione BurstDR di Abbott ha dimostrato clinicamente di migliorare la capacità delle persone di svolgere le attività quotidiane e diminuire la sofferenza associata al dolore”, afferma il Dott. Massimo Innamorato, sottolineando l’importanza di questa innovazione per i pazienti affetti da dolore cronico.

Altri di questo autore

La sostenibilità del sistema salute: un focus a Padova

Ha preso il via quest’oggi la terza edizione di Duezerocinquezero, il Forum nazionale sull’energia e la sostenibilità in programma...

Salute Femminile: l’open week di screening e iniziative gratuite

In occasione della 9° Giornata Nazionale della Salute della Donna, che si terrà il 22 aprile 2024, Prodeco Pharma...

L’innovativa tecnologia per lo screening dei tumori con il respiro arriva da Bari

In un futuro non lontano, diagnosticare tumori e malattie gravi potrebbe essere semplice come soffiare in un piccolo tubicino,...

La sostenibilità del sistema salute: un focus a Padova

Ha preso il via quest’oggi la terza edizione di Duezerocinquezero, il Forum nazionale sull’energia e la sostenibilità in programma...

Salute Femminile: l’open week di screening e iniziative gratuite

In occasione della 9° Giornata Nazionale della Salute della Donna, che si terrà il 22 aprile 2024, Prodeco Pharma...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli correlati

Inserzione pubblicitaria

Gli ultimi articoli

Ipertermia oncologica: a Padova, in Veneto, un centro specializzato

Ipertermia oncologica: in Veneto il Centro specializzato Gruppo Medico Serena L'ipertermia oncologica è una strategia terapeutica ormai consolidata per la lotta ai tumori, che prevede...

Farmaci e ambiente: una relazione complicata

I farmaci sono fondamentali per la cura delle persone e oggetto di costante avanzamento tecnologico, nel nome della ricerca scientifica e del benessere collettivo....

Testamento Biologico: urgente bisogno d’informazione tra gli Italiani

Il dibattito sul testamento biologico sta assumendo nuove dimensioni in Italia, dove il Parlamento sta valutando proposte che potrebbero limitarne la portata. Una recente...

Non ti vuoi perdere i prossimi articoli?

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere, una volta al mese, la nostra selezione dei contenuti più interessanti!

Inserendo la mail accetti la Privacy Policy: ti terremo informato sui nostri prossimi contenuti. NON cederemo mai il tuo indirizzo a terzi.

Ti è piaciuto questo articolo? 
Non perderti i prossimi!

Iscriviti alla newsletter per essere informato sulle prossime uscite e sulle iniziative esclusive a tema salute e medicina, riservate ai nostri iscritti.

Non cederemo mai il tuo indirizzo a terzi.