Come allenarsi dopo i 50 anni: lo studio sugli esercizi respiratori con gli IMST

Ormai sappiamo tutti quali sono i benefici che esercizi ed attività fisica possono apportare alla nostra vita. Purtroppo però, allenarsi dopo i 50 anni diventa sempre più difficile, come lo è mantenere uno stile di vita attivo. Spesso a quest’età la fatica si fa sentire maggiormente, a volte per ragioni di peso, a volte per motivi muscolari o articolari. In molti, insomma, tendono a ridurre l’attività fisica consigliata. 

Un grande aiuto potrebbe venire, a qualsiasi età, ma in forma maggiore per gli over 50, dai cosiddetti dispositivi IMST per l’allenamento ad alta resistenza della forza dei muscoli respiratori.

Di recente lo studio, presentato…, ha evidenziato i grandi benefici che questi dispositivi possono apportare a questa fascia di popolazione per ritrovare uno stile di vita più sano. Lo studio è stato presentato dalla American Physiological Society al meeting annuale Experimental Biology 2022.

Gli IMST per migliorare lo stile di vita

È stato ampiamente dimostrato che un’attività fisica regolare, riduce il rischio di sviluppare malattie croniche con l’invecchiamento. Tuttavia, nell’Annuario Statistico Italiano 2021, si osserva che il numero delle persone sedentarie che non fanno sport né praticano attività fisica nel tempo libero sono il 35,2%, quota che sale al 39,4% fra le donne e si attesta al 30,8% fra gli uomini.

Numeri che diventano sempre più elevati nelle fasce d’età più alte, fino ad arrivare ad un allarmante 69,3% di persone con 75 o più che non svolge alcun tipo di attività fisica nemmeno leggera.

«Sviluppare nuove forme di allenamento fisico, che incrementino la partecipazione e l’aderenza dei soggetti a programmi di allenamento per migliorare le loro funzioni fisiche, è fondamentale per ridurre il rischio di sviluppare malattie croniche causate dall’invecchiamento – ha spiegato la Dr.ssa Kaitlin Freeberg, Medico Chirurgo, ricercatrice capo di questo nuovo studio – gli IMST possono essere un importante componente di questa nuova strategia per migliorare lo stile di vita di molti adulti e anziani anche per tornare ad allenarsi dopo i 50 anni».

Cosa sono gli IMST?

allenarsi dopo i 50 anni
Un dispositivo IMST

IMST è una sigla inglese usata per indicare Inspiratory Muscle Strength Training, che tradotto significa, allenamento per la forza dei muscoli respiratori. Si tratta di una serie di esercizi per rafforzare i muscoli che utilizziamo di solito per respirare. Questo allenamento si esegue con un dispositivo che è stato ribattezzato “bilanciere per il diaframma”, un piccolo strumento portatile, che non utilizza nessun tipo di farmaco, all’interno del quale si deve respirare. Il dispositivo, mentre è in funzione, crea delle resistenze al nostro respiro, permettendo ai muscoli respiratori di lavorare più duramente e quindi di allenarsi.

Le scoperte dello studio

Il team di ricerca ha diviso 35 individui di un’età compresa tra i 50 anni e oltre, in due gruppi di controllo. Il primo con dispositivi ad alta resistenza, il secondo a bassa resistenza. Entrambi i gruppi hanno utilizzato il dispositivo di respirazione manuale con 30 respiri al giorno (circa 5 minuti di attività) per sei settimane

Trascorso il tempo prestabilito, il gruppo ad alta resistenza ha mostrato un miglioramento del 12% nei tempi dei test di resistenza sul tapis roulant, mentre il gruppo a bassa resistenza non ha mostrato alcun cambiamento. Il miglioramento nel gruppo ad alta resistenza si è potuto constatare anche nell’analisi di 18 metaboliti, soprattutto quelli che giocano un ruolo centrale nella produzione di energia e nel metabolismo degli acidi grassi.

«Questi risultati preliminari, ci suggeriscono come 5 minuti al giorno di esercizi con dispositivi IMST ad alta resistenza, possa essere un metodo molto accessibile per tornare ad allenarsi dopo i 50 anni, incrementando la tolleranza per l’esercizio fisico negli adulti e negli anziani, non solo per la loro forma fisica, ma anche per migliorare e modulare il loro metabolismo» ha concluso la Dr.ssa Freeberg al termine della presentazione dello studio all’Experimental Biology 2022.

Cos’é l’Experimental Biology?

Experimental Biology è un meeting annuale che si tiene negli Stati Uniti. Riunisce cinque istituzioni per esplorare le nuove ricerche e scoperte nel campo della fisiologia, anatomia, biochimica e biologia molecolare, patologia investigativa e farmacologia. L’obiettivo del meeting è l’incontro di diverse aree scientifiche, per la condivisione di idee e per l’opportunità di un confronto di diverse aree scientifiche, come la fisiologia, rappresentata dall’American Physiological Society.

Cosa studia l’American Physiological Society?

La Fisiologia è un‘ampia area di ricerca scientifica che si concentra sullo studio del funzionamento di molecole, cellule, tessuti e organi sani e malati. L’American Physiological Society unisce un network globale e multidisciplinare, di più di 10.000 scienziati ed educatori biomedici, e la sua missione è far avanzare la ricerca scientifica per comprendere meglio la vita e migliorare la nostra salute.

Altri di questo autore

Qual è la migliore crema solare? I consigli per l’estate

È finalmente arrivata l'estate, tempo di mare e di proteggersi con la crema solare. Ecco alcuni consigli per scegliere la migliore

Zecche: come proteggersi e cosa causano le punture di questi parassiti

È allarme zecche in molte parti d'Italia. Scopriamo insieme come difendersi da questi parassiti e cosa fare se si viene morsi

Giornata Mondiale della Salute Digestiva, tra prevenzione del tumore del colon-retto, obesità e salute del microbiota

Oggi è la Giornata Mondiale dedicata alla Salute Digestiva. Il tema di quest'anno è la prevenzione del tumore del colon-retto

Qual è la migliore crema solare? I consigli per l’estate

È finalmente arrivata l'estate, tempo di mare e di proteggersi con la crema solare. Ecco alcuni consigli per scegliere la migliore

Zecche: come proteggersi e cosa causano le punture di questi parassiti

È allarme zecche in molte parti d'Italia. Scopriamo insieme come difendersi da questi parassiti e cosa fare se si viene morsi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli correlati

Inserzione pubblicitaria

Gli ultimi articoli

Aneurisma dell’aorta addominale: la prevenzione a Padova

Prato della Valle di Padova. Una delle più grandi piazze d'Europa è, ancora una volta, protagonista della prevenzione medica gratuita. Questa volta dedicata alla...

Al Monzino si viaggia al centro del cuore

“Esplorando il corpo umano”. Chi non ricorda qualche immagine della celebre serie TV a disegni animati, dedicata al funzionamento del corpo umano, in onda...

Prevenzione oculistica gratuita in Veneto

Arriva anche in Veneto l'iniziativa di IAPB dedicata alla prevenzione oculistica gratuita. Scopriamo insieme dove si svolge e le modalità di partecipazione

Non ti vuoi perdere i prossimi articoli?

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere, una volta al mese, la nostra selezione dei contenuti più interessanti!

Inserendo la mail accetti la Privacy Policy: ti terremo informato sui nostri prossimi contenuti. NON cederemo mai il tuo indirizzo a terzi.

Ti è piaciuto questo articolo? 
Non perderti i prossimi!

Iscriviti alla newsletter per essere informato sulle prossime uscite e sulle iniziative esclusive a tema salute e medicina, riservate ai nostri iscritti.

Non cederemo mai il tuo indirizzo a terzi.