La prevenzione a Padova: ostacolata da tempi d’attesa e costi

Secondo l’ultima indagine condotta dall’Osservatorio Sanità di UniSalute in collaborazione con Nomisma, solo il 39% dei padovani monitora la propria salute con controlli regolari, una percentuale che rimane invariata rispetto all’anno precedente. Il dato emerge chiaro: ridurre i tempi di attesa potrebbe spingere circa il 38% degli intervistati a sottoporsi a più controlli preventivi. Inoltre, il 17% si sentirebbe incentivato da una maggiore disponibilità di date e orari per le visite.

La prevenzione sanitaria a Padova

Nonostante l’alto contatto con il medico di base, con il 90% del campione che lo ha consultato almeno una volta nel 2023, le visite specialistiche rimangono trascurate. Circa un terzo dei padovani (31%) non si sottopone a controlli odontoiatrici da più di tre anni, e una percentuale simile (36%) non ha mai fatto una visita dermatologica per valutare i nei. Ancora più preoccupante è la situazione delle donne, con oltre il 27% che non visita un ginecologo da almeno tre anni.

L’impatto economico sulla mancata prevenzione a Padova

La ricerca evidenzia anche un significativo impatto economico sulla prevenzione: il 57% degli intervistati farebbe più controlli se fossero gratuiti, e il 30% se inclusi in un pacchetto di welfare aziendale. Inoltre, la cultura della prevenzione a Padova è debole, con più della metà dei cittadini (53%) che evita le visite preventive, ritardandole in caso di problemi di salute trascurabili o tentando di minimizzarle quanto più possibile.

In conclusione, l’analisi di UniSalute dimostra che i tempi di attesa, le barriere economiche e una scarsa cultura della prevenzione sono i principali ostacoli che impediscono ai padovani di impegnarsi più attivamente nella cura della propria salute. Ridurre questi ostacoli potrebbe notevolmente aumentare la frequenza dei controlli preventivi, portando a una comunità più sana.

Altri di questo autore

Protesi Hi-Tech sensibili al calore: innovazione all’Università e Politecnico di Bari

Le protesi del futuro, capaci di riprodurre il senso del tatto, del calore e del freddo, sono in fase...

Reflusso gastroesofageo: quali i migliori rimedi?

Oggi celebriamo la Giornata Mondiale della Salute Digestiva, un'occasione importante per sensibilizzare sull'importanza della salute digestiva come tassello per...

Circular Medical Expo: l’innovazione biomedica a Padova

La prima edizione della Circular Medical Expo, un evento dedicato all'innovazione nel settore biomedicale, si terrà il 18 e...

Protesi Hi-Tech sensibili al calore: innovazione all’Università e Politecnico di Bari

Le protesi del futuro, capaci di riprodurre il senso del tatto, del calore e del freddo, sono in fase...

Reflusso gastroesofageo: quali i migliori rimedi?

Oggi celebriamo la Giornata Mondiale della Salute Digestiva, un'occasione importante per sensibilizzare sull'importanza della salute digestiva come tassello per...

Articoli correlati

Inserzione pubblicitaria

Gli ultimi articoli

Caduta dei capelli: quando bisogna preoccuparsi?

La caduta dei capelli è un processo naturale, stagionale e fisiologico che riguarda tutte le persone.  Il capello è formato da un ciclo di vita che si articola in crescita, transizione e caduta. Non bisogna preoccuparsi quando si nota una perdita moderata di capelli in doccia, sul cuscino del letto o tra i denti del pettine.

Protesi Hi-Tech sensibili al calore: innovazione all’Università e Politecnico di Bari

Le protesi del futuro, capaci di riprodurre il senso del tatto, del calore e del freddo, sono in fase di studio al Dipartimento di...

Reflusso gastroesofageo: quali i migliori rimedi?

Oggi celebriamo la Giornata Mondiale della Salute Digestiva, un'occasione importante per sensibilizzare sull'importanza della salute digestiva come tassello per il benessere globale della persona....

Non ti vuoi perdere i prossimi articoli?

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere, una volta al mese, la nostra selezione dei contenuti più interessanti!

Inserendo la mail accetti la Privacy Policy: ti terremo informato sui nostri prossimi contenuti. NON cederemo mai il tuo indirizzo a terzi.

Ti è piaciuto questo articolo? 
Non perderti i prossimi!

Iscriviti alla newsletter per essere informato sulle prossime uscite e sulle iniziative esclusive a tema salute e medicina, riservate ai nostri iscritti.

Non cederemo mai il tuo indirizzo a terzi.